mercoledì 18 dicembre 2013


OMAGGIO A COSTANZO PREVE 
 
 
 
 
Dalle edizioni ASTREE (Parigi)

Improvvisamente il filosofo italiano Costanzo Preve è mancato nella notte  
del 22 al 23 novembre, proprio mentre il suo libro « La Quarta Guerra  
mondiale » era appena pubblicato in Francia. La sua scomparsa  ci toglie  
non solo un pensatore d’eccezione, chi nelle sue ultime opere  
magistralmente applico alla postmodernità la grigla dell’analisi marxista,  
riesaminata alla stregua della tradizione filosofica europea; ma anche un  
grande umanista, massime a chi l’aveva conosciuto e frequentato. Ci  
rallegriamo di contribuire, seanche modestamente, a diffondere il suo  
pensiero nel nostro paese. Questa notizia dolorosa pero ci è un stimolo a  
raddopiare le nostre premure in questo senso. Ormai è venuto il tempo di  
addentrarsi nell'opera ingente che ci ha legata Costanzo Preve.

              Serge Gadal et Ekaterina Chtetcherbakova